Edizione 2021:
2.500.000€ di investimenti
Vodafone sostiene il tuo progetto in 5G.

Edizione 2021: è in corso la fase di Progettazione in 5G dei progetti selezionati.

Regolamento
A chi è rivolto

Startup, piccole e medie imprese e imprese sociali con asset e risorse dedicate possono candidare il loro progetto innovativo da sviluppare o potenziare con la tecnologia 5G.

Cosa cerchiamo

Progetti, soluzioni e innovazioni sinergici con la strategia di Vodafone e che mettano in campo almeno uno dei Fattori 5G nei Settori e con le Tecnologie di interesse.

Puoi candidare sia progetti già sul mercato, dove il 5G migliora l’esperienza di utilizzo o abilita nuove funzionalità, sia progetti ad uno stadio iniziale realizzabili solo con il 5G.

Cosa offriamo

2.500.000€
di finanziamenti e servizi

2.900 ore
di consulenza tecnica e progettuale sul 5G

Open Lab 5G
con Edge Computing (MEC) e device 5G di test

Partner Network
per possibile market validation

Timeline Action for 5G

i prossimi passi

1.233
243
19
12

Il vincitore dell'edizione 2020

FifthIngenium è una PMI innovativa nata nel 2014 focalizzata sulle tecnologie emergenti applicate ai bisogni di business per il manufacturing, per il settore medico e il mondo della scuola.

Grazie a Action for 5G, permetterà di rivoluzionare il concetto di formazione a distanza grazie a classi virtuali 4.0 in grado di simulare situazioni reali con interazioni in real-time docente-studenti per un’esperienza di apprendimento personalizzata ed immersiva basata sulla Mixed Reality e Augmented Intelligence.

Il Vincitore dell'edizione 2019

Startup innovativa e spin-off del Politecnico di Milano fondata nel 2018. Sviluppa algoritmi innovativi che applica a tecnologie di mixed reality per la visualizzazione di modelli 3D paziente-specifici a supporto di operazioni chirurgiche.

Action for 5G permetterà di remotizzare il supporto olografico in sala operatoria con intervento in real time a distanza di specialisti e medici esperti.

I Vincitori dell'edizione 2018

Startup innovativa di Milano costituita nel 2016. Applica la matematica e la data science al mondo dello sport per ottimizzarne le performance.

Grazie a Action for 5G renderà più interattiva e coinvolgente l’esperienza del tifoso allo stadio con informazioni di gioco in realtà aumentata real time.

Startup innovativa di Ferrara nata nel 2014 e focalizzata sulla realtà aumentata a supporto delle attività di training e manutenzione per il mondo del manufacturing.

Grazie a Action for 5G realizzerà una soluzione di manutenzione assistita da remoto in realtà aumentata 3D e real time collaboration.

Domande Frequenti

Come Candidare un progetto
Come posso presentare la mia candidatura?

Ti basta cliccare su “Partecipa a Actionfor5G”, creare il tuo account e compilare l’Application Form entro e non oltre le ore 23:59 di lunedì 1 febbraio 2021. Puoi completare la candidatura in momenti diversi salvando le versioni intermedie e cliccando su “Invia candidatura” per inviare definitivamente il tuo progetto. La partecipazione è gratuita e non prevede alcun vincolo.

Posso candidare più progetti?

Sì, creando un account Action for 5G dedicato a ciascun progetto.

Quali documenti devo allegare alla candidatura?

Per ogni progetto devi allegare:

  • una presentazione chiara, sintetica ed efficace del progetto in 5G e dell'opportunità di business (in formato PDF, massimo 10 Mega)
  • l’URL di un video pitch di 4-7 minuti caricato su piattaforme ad accesso gratuito (come YouTube e Vimeo) in cui il team si presenta e descrive il progetto. Ricordati di indicare la password se la visualizzazione è protetta
  • un eventuale documento tecnico che contenga maggiori informazioni sull’architettura e sulle funzionalità della soluzione (in formato PDF e massimo 10 Mega).
  • un file contenente tutti i CV dei componenti del team (in formato PDF, massimo 10 Mega)

Tutti i documenti richiesti possono essere in lingua italiana o inglese.

Cosa deve contenere la presentazione da allegare?

La presentazione deve includere lo scenario competitivo, la descrizione del bisogno soddisfatto dalla soluzione e il target di riferimento, la tecnologia sviluppata e/o adottata e le evoluzioni future, il modello di business e il piano di sviluppo (tempi e costi) per le diverse fasi di Action for 5G. Deve comunicare i punti di forza della soluzione proposta mostrando come la tecnologia 5G sia un fattore abilitante e distintivo.

Posso partecipare se la mia startup è in via di costituzione?

No, è necessario che la startup sia già costituita al momento dell’invio della candidatura.

Sono una PMI o un’impresa sociale con un progetto innovativo sul 5G, posso candidarmi?

Sì, puoi candidarti se hai un progetto innovativo che abbia un vantaggio competitivo forte e difendibile e dove il 5G sia un fattore distintivo e abilitante. Devi inoltre avere asset, risorse e team dedicati esclusivamente al progetto che intendi presentare.

Sono una PMI, per partecipare devo creare uno spin off dedicato al progetto?

Non è necessario, è una tua scelta. Qualora decidessi di creare uno spin off, ti impegni a conferire risorse e asset della linea di business dedicata al progetto selezionato e finanziato con il programma Action for 5G.

Posso partecipare se il mio progetto partecipa a una delle sperimentazioni del 5G in Italia?

Sì, ma solo se partecipi alla sperimentazione 5G di Vodafone e con progetti diversi da quelli oggetto della sperimentazione stessa.

Possono partecipare solo aziende italiane?

Sì, possono partecipare al bando Action for 5G solo legal entity già operanti o che opereranno in Italia e che concorreranno dunque a far crescere e innovare il sistema Paese Italia.

Posso applicare al bando Action for 5G se sono un’azienda che non opera a Milano?

Sì, per poter applicare al bando non è necessario operare nell'hinterland milanese.

Se la mia soluzione ha bisogno dell’Internet of Things, posso applicare a Action for 5G e sperimentarla in 5G?

Sì, puoi applicare al bando e iniziare a testare la tua soluzione con l’attuale tecnologia NB-IoT sulle frequenze in banda 800Mhz già disponibili oggi. Successivamente, il progetto potrà essere scalato su rete 5G sfruttando a pieno le ulteriori potenzialità della rete 5G in materia di IoT, consentendo di connettere milioni di oggetti per chilometro quadrato utilizzando la banda 700 Mhz quando sarà messa a disposizione dal Mise.

Se il mio progetto funziona con le attuali tecnologie 4G/4.5G/NB-IoT posso applicare al bando?

Sì, ma per essere selezionato devi dimostrare i vantaggi che il 5G apporta al progetto (ad esempio miglioramento rilevante della customer experience, nuovi target di clienti indirizzabili, nuove funzionalità o servizi erogabili).

Se il mio progetto è ad uno stadio di idea e non esiste ancora un prototipo, posso applicare al bando?

Sì, ma solo in caso di idee innovative sviluppabili esclusivamente in 5G. Non saranno pertanto ammesse idee per le quali sia sviluppabile un prototipo con l’utilizzo di tecnologie attuali (es. 4G, NB-IoT) e non sia affatto necessario il 5G.

Le fasi del bando
Se il mio progetto venisse selezionato, devo sottoscrivere un contratto con Vodafone?

Sì, è necessario sottoscrivere un Accordo Quadro che regola l’accesso alle diverse fasi e ai relativi finanziamenti.

Nella fase di Prototipo in 5G cosa offrite?

In questa fase le aziende finaliste riceveranno un contributo in denaro per la realizzazione del primo prototipo funzionante in 5G e consulenza tecnico-specialistica da parte di esperti Vodafone e/o PoliHub. Le aziende potranno, inoltre, accedere alle aree 5G dell’Open Lab di Vodafone Italia di Milano per sviluppare e integrare il proprio progetto con la tecnologia 5G e potranno utilizzare il MEC e i terminali 5G disponibili con il supporto di personale tecnico di Vodafone Italia.

Nella fase di Progettazione in 5G cosa offrite?

Alle aziende selezionate verrà offerta consulenza tecnica e di business sul 5G con esperti di Vodafone Italia e/o del PoliHub / Politecnico di Milano per finalizzare il design del proprio prodotto o servizio in tecnologia 5G e il relativo modello di business. Si potrà accedere, inoltre, agli spazi dell’Open Lab di Vodafone Italia di Milano.

In cosa consiste la due diligence?

Le aziende selezionate che accedono alla fase di Sviluppo e Test in Lab saranno oggetto di due diligence. Investitori e consulenti esterni scelti da Vodafone analizzeranno le informazioni riguardanti l’azienda (struttura organizzativa, societaria, economica-finanziaria, ecc.), le sue potenzialità e il progetto stesso, potendo richiedere alle aziende eventuali dettagli aggiuntivi.

Cosa devo presentare alla fine della fase di Progettazione in 5G?

Dovrai presentare una project review che comprenda il modello di business e di pricing, la customer experience e l’architettura 5G della soluzione con i flussi dati end-to-end, il piano di sviluppo e il financial plan a 3 anni con il relativo funding necessario e il piano di spesa dettagliato per la successiva fase di Sviluppo Prototipo in 5G. È richiesto inoltre la presentazione al Board di un mockup/demo del prodotto.

Cosa devo presentare alla fine della fase di Sviluppo Prototipo in 5G?

Dovrai presentare un prototipo funzionante, sviluppato e testato in laboratorio su architettura 5G.

Cosa devo presentare alla fine della fase di Sviluppo prodotto?

Dovrai aver completato lo sviluppo, ottimizzazione e ingegnerizzazione della soluzione hardware e/o software in 5G e la sua validazione di mercato e tecnica on field. Il tuo progetto sarà pronto per il lancio commerciale.

I finanziamenti
Quanti fondi sono disponibili?

Vodafone Italia ha stanziato 10.000.000€ per Action for 5G in 4 anni. Per la quarta edizione del bando sono disponibili complessivamente 2.500.000€ in cash e servizi. I progetti vincitori della categoria “Seed-Capital” accederanno ai contributi in cash: fino a 1.000.000€ per progetto in base al piano di sviluppo presentato ed approvato dal Board.

Quanti saranno i progetti vincitori?

Si prevede di arrivare alla selezione finale di almeno 1 vincitore della categoria “Seed-Capital” e fino a 3 vincitori della categoria “In-Kind”.

Posso decidere se concorrere per la categoria “In-Kind” o “Seed-Capital”?

Si, al momento della selezione dei finalisti da parte del Board ti sarà chiesto di scegliere se concorrere per la categoria “In-Kind” o “Seed-Capital”.

I vincitori “In-Kind” riceveranno contributi in denaro?

No, ma riceveranno da Vodafone servizi di consulenza tecnica sul 5G e accesso all’infrastruttura 5G (MEC, Sim e device 5G di test) per finalizzare lo sviluppo della soluzione in 5G e portare in campo i primi trial commerciali. Inoltre, potranno partecipare ad un evento di comunicazione Vodafone in cui mostrare la propria soluzione in 5G.

Il vincitore “Seed-Capital” cosa riceverà?

Il vincitore della categoria “Seed-Capital” riceverà da Vodafone servizi di consulenza tecnica sul 5G, accesso all’infrastruttura 5G e contributi in denaro fino a 1.000.000€ (convertibili in equity) per finalizzare lo sviluppo della soluzione in 5G e portare in campo i primi trial commerciali. Inoltre, potrà partecipare ad un evento di comunicazione Vodafone in cui mostrare la propria soluzione in 5G.

Sono previsti contributi in denaro nella fase di Progettazione in 5G?

No, in questa fase i progetti selezionati riceveranno servizi di consulenza tecnico-specialistica e di business da parte di esperti Vodafone e/o PoliHub per finalizzare la progettazione della soluzione in 5G e finalizzare il business plan.

Quanto verrà erogato nella fase di Sviluppo Prototipo in 5G?

Ciascuno dei progetti finalisti che accederanno alla fase di Sviluppo Prototipo in 5G riceverà un finanziamento per coprire le spese relative alla realizzazione del prototipo in 5G, fino ad un massimo di 100.000€ (equity free) a progetto.

Cosa succede nel caso in cui il mio progetto fosse selezionato come vincitore?

Ciascuno dei progetti vincitori inizierà una fase di sviluppo, ottimizzazione e validazione del prodotto. Riceverà da parte di Vodafone consulenza tecnica sul 5G e accesso all’infrastruttura 5G (edge computing, SIM e device 5G di test) per validare sul campo la soluzione sviluppata. Il vincitore della categoria “Seed-Capital” riceverà inoltre un finanziamento in denaro fino a 1.000.000€ in base al piano di spesa presentato e al raggiungimento degli obiettivi prefissati.

In quale modalità verranno erogati i fondi?

I fondi verranno erogati in denaro e/o servizi, in più tranche e in accordo alle diverse fasi del bando, previa sottoscrizione di un Accordo di Erogazione che ne definisce le modalità e le condizioni. Gli investimenti in cash potranno essere convertiti in equity da parte di Vodafone entro 24 mesi dall’ultima erogazione.

In cosa consiste l’erogazione dei fondi in seed capital?

Nel caso di progetti particolarmente strategici, Vodafone andrà a erogare fondi in denaro acquisendo, tra gli altri, il diritto di ingresso nel capitale dell’azienda finanziata.

In cosa consiste l’erogazione dei fondi in kind?

In caso di un interesse commerciale da parte di Vodafone per il progetto, i fondi potranno essere erogati per sostenere il lancio commerciale dello stesso e Vodafone ne acquisirà, tra gli altri, i diritti per l’esclusiva commerciale per un periodo di 24 mesi dal lancio sul mercato in 5G.

In cosa consiste l’erogazione dei fondi pre-seed?

Nel caso in cui il progetto sia estremamente innovativo ma richieda ulteriori fasi di progettazione, Vodafone erogherà fondi per sostenerne lo sviluppo acquisendo i diritti di “first look” per i successivi round di finanziamento.

Quanto verrà erogato nella fase di Progettazione in 5G?

In questa fase i progetti selezionati riceveranno servizi di consulenza tecnico-specialistica e un primo finanziamento sulla base del piano di spesa presentato dalla candidata.

Quanto verrà erogato nella fase di Sviluppo e Test in Lab?

Ciascuno dei progetti finalisti che accederanno alla fase di Sviluppo e Test in Lab riceveranno un secondo finanziamento in base al piano di spesa presentato dalla candidata e al raggiungimento degli obiettivi prefissati.

Cosa succede nel caso in cui il mio progetto fosse selezionato come vincitore?

Ciascuno dei progetti vincitori inizierà una fase di sviluppo, ottimizzazione e validazione del prodotto e riceverà un finanziamento fino a 1.0000.000€ in denaro in base al piano di spesa presentato dalla candidata e al raggiungimento degli obiettivi prefissati.

Cosa succede nel caso in cui il piano presentato dovesse subire ritardi?

Se il piano subisse ritardi e le modifiche non fossero approvate dal Board non verranno erogate le successive tranche di finanziamento.

La proprietà intellettuale
Nel caso di diritto di proprietà intellettuale preesistente all’applicazione al bando, cosa succede?

L’azienda selezionata manterrà la titolarità sui diritti di proprietà intellettuale maturati prima della candidatura al bando Action for 5G.

Nel caso emergano diritti di proprietà intellettuale nel corso delle attività del bando, cosa succede?

L’azienda selezionata acquisirà la titolarità esclusiva sui diritti di proprietà intellettuale riconoscendo a Vodafone il diritto all’utilizzo e allo sfruttamento economico esclusivo e gratuito per una durata allineata a quella della validità delle privative.

È possibile stipulare un NDA per proteggere la riservatezza della mia idea/progetto?

Sì, per garantire la riservatezza reciproca di informazioni, dati, documenti di carattere riservato o confidenziale, sarà sottoscritto un accordo di riservatezza che disciplinerà i criteri, le modalità e i limiti che regoleranno l’acquisizione e l’utilizzo delle informazioni riservate tra Vodafone e i candidati selezionati. Informazioni in merito al progetto selezionato potranno essere rese pubbliche mantenendo la riservatezza sul contenuto innovativo del progetto stesso e concordando con Vodafone contenuti e mezzi di comunicazione.

In collaborazione con